Il fenomeno del bullismo

Redazione Pedagogika.it

Da quando nel 1995 Ada Fonzi, in un articolo, denunciò la forte presenza in Italia del fenomeno del bullismo (chiamato nella letteratura internazionale "bulling"), la tematica ha avuto grande risonanza suscitando vivo interesse. In pochi anni è stata condotta una ricerca estesa a ben otto regioni che ha permesso di conoscere l'entità del fenomeno in modo più accurato oltre che progettare e perfezionare interventi a scopo preventivo o diretti ai soggetti implicati.

I Centri di Aggregazione Giovanile

Redazione Pedagogika.it

Una risposta ad un bisogno fondamentale dei giovani e dei ragazzi, un ambito privilegiato dove sperimentare il gioco della vita.

La scuola e il teatro secondo Ottavia Piccolo

Redazione Pedagogika.it

Dopo aver pubblicato vari pezzi sul teatro, sul rapporto scuola-teatro e sul valore pedagogico del teatro, questa volta ci sembrava opportuno fare parlare finalmente chi il teatro lo fa e lo vive dal suo interno, cioè un attore. Visto che sul numero scorso avevamo riferito dell'Istituto di sperimentazione e diffusione del Teatro per i ragazzi di Padova, siamo andati a intervistare Ottavia Piccolo, da un anno direttore artistico del Festival nazionale del Teatro che, promosso dallo stesso istituto, e diventato una tradizione, si tiene ogni autunno nel capoluogo veneto.

Gli adolescenti e le comunicazioni nei gruppi di pari

Redazione Pedagogika.it

L'esperienza delle comunicazioni che un giovane sviluppa nei gruppi di persone di pari età rappresenta la palestra di rapporti privilegiata della crescita, lo spazio ottimale per provarsi, per verificare gli apprendimenti acquisiti nelle agenzie di socializzazione, famiglia e scuola, precedentemente frequentate.  

Allenarsi alla vita

Redazione Pedagogika.it

La psicologia dello sport è un concetto che trova una sua reale connessione con la psicologia dell'età evolutiva solo quando assume una valenza culturale che vede una dimensione di psicologia della prestazione e una dimensione di psicologia dell'evoluzione personale strettamente orientate alla salvaguardia della personalità. Ambedue queste dimensioni sono raggiungibili con regole non generalizzabili, e quindi valide per tutte le persone, ma con percorsi formativi psicologici individualizzati in relazione ai processi evolutivi e alla gerarchia di valori personali.  

Cosa sono oggi i bambini? Intervista a Marcello Bernardi

Redazione Pedagogika.it

Siamo andate ad intervistare un grande pediatra, un uomo che ha messo il suo mestiere a disposizione di tutti i genitori, uomo di grande sensibilità capace di entrare in sintonia anche con le persone più semplici, un punto di riferimento per i genitori italiani e per molti operatori che lavorano con i bambini. Entrando nella sua casa, dove ci ha rilasciato l'intervista, si coglie subito un mondo pieno di calore e di saggezza, (sia chiaro non di quella vecchia e stantia della quale nessuno se ne può fare nulla, perché non più in grado di "dare il cattivo esempio" come recita la vecchia canzone di De André Bocca di Rosa) ma un clima particolare capace di porre l'interlocutore in contatto con la sua parte più intima e vera. Un piacevole pomeriggio primaverile per parlare di bambini utilizzando la lente di ingrandimento dell'amore verso gli altri, ma anche dell'imperfetta umanità.

Cittadini dalla nascita

Redazione Pedagogika.it

Secondo il Ministro della Solidarietà Sociale, Turco, la nostra è una delle legislazioni fra le più avanzate. E' d'accordo Livia Pomodoro, Presidente del Tribunale per minorenni, di Milano. "Una legislazione - sostiene - si può verificare se è in linea con la realtà per la quale è stata messa in campo attraverso la coerenza e l'adeguamento della stessa alle convenzioni pattizie internazionali, come la Convenzione dei Diritti del Minore che è dell'89, ratificata in Italia nel '91, ispirata ad una serie di principi rispetto ai quali non si può certo dire che la nostra legislazione sia indietro. Questa si è strutturata nel tempo ed ha messo in campo una cultura specifica in relazione agli interessi ed ai diritti dei minori, intesi come soggetti di diritto; principio che risale per la verità alla prima legge sulle adozioni che fu introdotta in Italia nel 1967.

Il buio, i mostri e altri timori

Redazione Pedagogika.it

Il presente contributo deriva da esperienze di laboratori condotti da Hamelin Associazione Culturale in varie città d'Italia nel corso del 1999 e di questo inizio 2000. Tali laboratori, indirizzati ai bambini delle scuole elementari, sono l'espressione operativa della guida bibliografica "La prima volta che" "Buffe, strane, imprevedibili emozioni nei libri per bambini". Tra le varie "emozioni" in cui è suddiviso quello strumento, in questa occasione verrà analizzata la paura attraverso la descrizione fattane dai bambini.

Adolescenza oggi: la ricerca del rito

Redazione Pedagogika.it

I "riti di passaggio" segnavano la fine dell'età infantile e l'entrata nel mondo degli adulti. Tra i riti di passaggio, quelli di iniziazione sessuale hanno avuto particolare importanza al fine del raggiungimento e consolidamento dell'identità e del ruolo sessuale. Oggi, questi riti, soprattutto quelli maschili, sembrano scomparsi. Tuttavia, come vedremo, da una osservazione attenta del nostro tempo, appare invece che almeno in parte siano stati "sostituiti".  

Pedagogika.it - XVIII - 2

EDUCAZIONE E VALORI: Siamo in un'epoca di grandi e repentini cambiamenti, il mutare delle condizioni complessive del nostro Paese, come di buona parte...

PEDAGOGIKA.IT - XVIII - 1

DOVE CRESCONO  BAMBINE E BAMBINI: Retoriche dell'infanzia e buoni sentimenti relegano i discorsi sull'educazionea stanchi riti appassiti sul...

PEDAGOGIKA.IT - XVII - 4

AMBIENTE E CAMBIA...MENTI:  Sono passati 50 anni da quando il libro della biologa Rachel Carson Primavera Silenziosa destò per la prima...

PEDAGOGIKA.IT - XVII - 3

LA FORMAZIONE ENTRA IN CAMPO: Ogni 4 anni il fenomeno delle Olimpiadi (e in parte delle Paralimpiadi) riporta alla luce e all'attenzione di miliardi di...

Stripes Cooperativa Sociale Onlus - Via Domenico Savio 6 - Rho (Mi) - T. +39 02 9316667 - F. +39 02 93507057 - stripes@pedagogia.it

Pedagogika.it: Registrazione al Tribunale: n. 187 del 29 marzo 1997 | ISSN: 1593-2259