Arrivati in redazione

ARRIVATI IN REDAZIONE

Chiara Saraceno

Coppie e famiglie. Non è questione di natura

Giangiacomo Feltrinelli Editore, Milano 2012, pp. 144, € 15,00

Nulla di meno naturale della famiglia, si potrebbe dire. Famiglia e coppia sono tra le istituzioni sociali più oggetto di regolazione che ci siano. È la società che di volta in volta definisce quali dei rapporti di coppia e di generazione sono “legittimi” e riconosciuti come famiglia, e quindi hanno rilevanza sociale e giuridica. Storicamente e nelle diverse culture queste definizioni sono cambiate, così come sono mutati i soggetti cui è riconosciuto il diritto/dovere di normare che cosa sia famiglia…

Franco Frabboni

Il problematicismo in pedagogia e didattica

Erickson, Trento 2012, pp. 160, € 15,00

Scritto in un momento in cui il sistema dell’istruzione, nel nostro Paese, è al centro di discussi e cruciali tentativi di riforma, questo saggio intende disegnare i confini di una pedagogia rinnovata, che possa offrire gli strumenti per un’espressione piena e libera della propria individualità, dentro così come fuori dalla scuola, in età giovanile così come in età adulta e senile. Senza trascurare l’analisi di nessuna delle molteplici forme attraverso cui è stata (o potrebbe essere) organizzata l’istruzione, l’autore disegna un modello educativo antidogmatico, in grado di mantenersi indipendente…

Luigi Pagliarani

Violenza e bellezza. Il conflitto negli individui e nella società

Guerini e Associati, Milano 2012, pp. 111, € 13,50

Mentre tra conflitti, muri che cadono e che vengono innalzati finisce un’epoca storica, le rovine sembrano conquistarci più dell’inedito che emerge. Un inedito conflittuale, che per essere colto e accettato ha bisogno della nostra attenzione generativa, che assuma l’intensità del conflitto e le ragioni della sua negazione. Luigi Pagliarani conversa, con saggezza e divertimento, con Carla Weber, Ugo Morelli e tutti noi, tessendo la trama affascinante e difficile della trasformazione necessaria per far nascere l'”uomo che non è mai stato”…

Walter Benjamin

Figure dell’infanzia. Educazione, letteratura, immaginario

Raffaello Cortina Editore, Milano 2012, pp. 384, € 17,50

“La mano avanza attraverso la fessura della dispensa socchiusa, come un innamorato nella notte. Poi, una volta abituatasi al buio, eccola cercare a tentoni zucchero o mandorle, uva sultanina o conserva. E come l’amante che prima di baciare la sua amata l’abbraccia, così il tatto li conosce prima che la bocca ne assapori la dolcezza.” Con la felicità espressiva che lo colloca tra i classici del Novecento, Walter Benjamin descrive così un “bambino goloso” in uno dei suoi scritti più affascinanti sull’infanzia e sull’educazione, nei quali pensiero, scrittura e immagine si fondono.

Nicola Balossi Restelli, Claudia Bruni, Annamaria Migliore

A ciascuno la sua. Racconti e ritratti di famiglie

Rosenberg & Sellier, Torino 2012, pp. 256, € 17,50

I personaggi che vivono tra le pagine di questo libro sono gli stessi che vivono nelle nostre città: neogenitori felici e spaventati, qualche volta segnati dalla lunga lotta contro sterilità e burocrazie; genitori che si separano e nuove famiglie allargate; famiglie eterosessuali e famiglie omosessuali, famiglie ancorate al territorio e famiglie migranti; figli neonati, bambini, adolescenti e giovani adulti, figli speciali, portatori di disabilità e bisognosi di attenzioni ancora più grandi; nonni e nonni-bambini, ormai quasi figli dei loro figli.

Natalia Ceravolo

Note da Facebook

lulu, 2012, pp. 72, € 10,00

Il modo migliore credo sia quello di far parlare la stessa comunità di Facebook, anche perché, gli internauti nei loro commenti riprendono per lunghi tratti il taglio della prefazione stessa. Noemi coglie nel suo post il senso profondo delle capacità narrative di Natalia Ceravolo: “in trentrasei righe di note come si fa racchiudere un mondo di cose? d’immagini, di profumi, di ricordi, di attimi? queste sensazioni in tre minuti, di solito, si hanno con le droghe, tu riesci a farle provare con le parole”.

Alberto Pellai

Distanze. Il viaggio del perdono verso il padre

Erickson, Trento 2012, pp. 128, € 10,00

La collana Passaggi è organizzata, attraverso il metodo della narrativa psicologicamente orientata (NPO), in modo che il lettore non trovi semplicemente una storia e delle parole davanti ai propri occhi, ma trovi se stesso e la sua storia dentro le parole che scorrono nel testo che ha di fronte. Ogni volume aiuta a compiere un processo di rielaborazione di alcuni ricordi presenti nella propria memoria autobiografica. Un libro per pensare. Una storia da leggere. Una pagina per raccontarsi. E il dolore può trasformarsi in altro.

Giuseppe Zuccarino

Il farsi della scrittura

Mimesis Edizioni, Milano 2012, pp. 154, € 14,00

In questo libro, la scrittura viene mostrata in movimento, nell’atto del suo farsi. I testi della prima parte riguardano opere narrative di Maurice Blanchot, Claude Simon e Pascal Quignard. Più imprevista è la presenza, nella stessa sezione, di uno studio su Roland Barthes, del quale però si prende in esame il progetto di scrivere un romanzo. La seconda parte del volume è incentrata invece sul rapporto fra letteratura e filosofia, ed assume come punti di riferimento ancora Blanchot (considerato stavolta per le sue opere teoriche) e Jacques Derrida…

Author