Arrivati in redazione

Arrivati in redazione

Cristina Castelli

Sport e resilienza. Il modello della Polisportiva Laureus

Vita e Pensiero, Milano 2013, pp. 140, € 14,50

L’ipotesi di una resilienza consolidata dallo sport ha spinto recentemente ricercatori di varie discipline sociali, psicologiche, educative e neurologiche ad esplorare con sguardo più attento le risorse delle così dette scienze motorie per identificare i metodi di accompagnamento più idonei a rispondere ai bisogni dei giovani che vivono in contesti di particolare criticità e per aiutarli a crescere e costruire una personalità sana ed equilibrata. Con queste finalità, le attività ludico-sportive non si possono intendere come semplici allenamenti o passatempi, ma come formidabili occasioni di sviluppo…

Mauro Bottarelli

Spread e pallone. Come la finanza ha ucciso il calcio

LOG, Milano 2012, pp. 108, € 9,90

Calcio e mondo del business: un binomio che genera mostri e si lascia alle spalle morti e feriti. Ottantamila tifosi di Lazio e Juventus irretiti dalle quotazioni in borsa per far fronte alle magagne gestionali; titoli che hanno perso il 98% del loro valore; centinaia di miliardi spariti nel nulla… Voragini nei bilanci (un rosso record da 95,4 milioni di euro solo per la Vecchia Signora) e garanzie rilasciate dalle stesse società in deficit. Una finanza creativa applicata anche da Bankia, la cassaforte del Real Madrid: Ronaldo e Kakà finiranno a palleggiare nell’ufficio di Draghi alla BCE? Un impero calcistico, quello spagnolo, che
deve 752 milioni di euro allo Stato, a sua volta indebitato per 1.090 miliardi…

Raffaele Mantegazza

Oceani di silenzio. Tracce educative dalla mistica cristiana: Eckhart, Porete, Silesius

Elledici, Torino 2013, pp. 168, € 14,00

Analizzando alcune opere di mistici cristiani quali Meister Eckhart, Angelus Silesius e Margherita Porete, questo testo ne evidenzia le tracce pedagogiche ed educative a proposito del linguaggio, del rapporto con il divino, del ruolo delle istituzioni, del rapporto con il creato e dei processi di autoeducazione. Il tutto in direzione della fondazione di una pedagogia che sappia attingere alle antichissime dimensioni sapienziali, recuperando la saggezza che i mistici e le mistiche ci presentano con i loro scritti e la loro vita.

Eugenio Borgna

Di armonia risuona e di follia

Feltrinelli, Milano 2012, pp. 209, € 18,00

Come si può definire la follia? Eugenio Borgna la delimita e la descrive nelle sue più svariate sfumature in Di armonia risuona e di follia. In un excursus letterario, storico e dell’anima l’autore si sofferma ad analizzare questo strano fenomeno individuale e sociale sempre più dilagante, ma che ha attraversato i secoli. Borgna non utilizza un punto di vista clinico o scientifico per affrontare l’argomento, ma lo scandaglia come sentimento che fa parte della vita quotidiana di ognuno di noi, per poi essere portato all’estremo nei casi più assoluti. La follia è fondamentalmente, oltre ad un’esperienza di dolore, un arricchimento…

Massimo Canu

Psicologia delle tossicodipendenze

Piccin, Padova 2013, pp. 296, € 30,00

Questo interessante manuale sulle tossicodipendenze, scritto da un gruppo di psicologi ed educatori con esperienza consolidata nel campo della ricerca e dell’intervento, ha il pregio non solo di rinnovare l’attenzione degli studiosi e degli operatori su un tema di cui è nota la rilevanza sul piano sociale e clinico ma, soprattutto, di offrire al lettore e, in particolare allo studioso, un quadro della documentazione nazionale internazionale e una puntuale e chiara disanima delle caratteristiche del fenomeno nella sua complessità.

Andrea Muni

Legge e libertà. La filosofia dell’educazione in Edda Ducci

Limina Mentis, Villasanta (MB) 2012, pp. 424, € 28,00

Questo volume tratta il difficile tema della libertà dal punto di vista della filosofia dell’educazione di Edda Ducci. La libertà è qui intesa come riflessione critica sulle problematiche formative in cui sono coinvolte non solo le nuove generazioni ma la società nel suo complesso. Facendo riferimento ad autori significativi e ad alcuni punti fermi della riflessione filosofica, pedagogica, sociologica e teologica questo libro propone alcune linee di intervento educativo per affrontare i problemi della vita quotidiana, difendendo e caldeggiando un’educazione libera, liberatoria, liberante.