Editoriale

“.it”, perchè ogni mese siamo anche su internet, per un nuovo modo di comunicare attraverso le potenzialità offerte dalla tecnologia. Pedagogika.it si occuperà delle pedagogie possibili, di quelle che possono trovare alimento e dare i propri frutti anche al di fuori della scuola, nei difficili percorsi della marginalità e dell’handicap, nei fertili territori, tutti da esplorare, della multiculturalità e della multimedialità.
Vogliamo raccontare esperienze, discutere sperimentazioni, fare informazione, lanciare provocazioni.

immagine relativa articolo

Ogni mese su Internet. Ogni tre mesi su carta.
Ospiteremo, oltre al meglio pubblicato sul mensile via internet, la documentazione relativa a convegni, giornate di studio, seminari e quant’altro potrà fornire opportunità di informazione ed aggiornamento a coloro che, sparsi nella lunga provincia italiana, operano nei servizi socioeducativi comunali e nelle scuole, in agenzie educative pubbliche e private.
Vogliamo scrivere per quelli che provano, sperimentano, si interrogano e cercano di dimostrare che il confronto continuo tra diverse esperienze non è un lusso; che la formazione permanente non può più essere liquidata
come una romantica e futuribile fantasia; che non si può aspettare che l’innovazione sostanziale
del sistema formativo arrivi per decreto-legge.
In questo primo numero, in gran parte impegnato dagli Atti del Convegno di Pavia su “Ente locale e Riforma della Scuola”, proponiamo un’intervista al presidente del Tribunale di Minori di Milano; presentiamo poi contributi sull’importanza del cibo e dell’ambiente nella crescita del bambino, sulla lettura e sulla creatività.
Completano il quadro alcune riflessioni sui possibili nessi tra multimedialità ed educazione ed un approccio … filologico alla opportunità di ridefinire consolidate ed equivocate antinomie in materia di handicap.
Conclude il tutto un articolo sulla formazione del personale nel Comune di Brescia.

Author