ARRIVATI IN REDAZIONE RAGAZZ*

Hans-Georg Noak
Benvenuto. Quando gli immigrati erano italiani
Gallucci, Roma 2018, pp. 200, € 9,90
Benvenuto è il nome di un ragazzo in gamba dell’Italia del Sud, emigrato
in Germania negli Anni Settanta insieme alla famiglia per inseguire il sogno
di una vita migliore. Ma tra i suoi nuovi compagni di quella terra straniera,
riuscirà mai a sentirsi davvero benvenuto?
Una storia sincera e forte, in cui i giovani potranno scorgere la realtà
rovesciata di quando gli “immigrati” erano gli italiani.

 

 

 

Sylvie D’Escaibles
I piccoli Montessori. Gioco con i numeri
Magazzini Salani, Milano 2018, pp. 64, € 6,90
Verso i 3 anni i bambini scoprono il mondo dei numeri. Tutti attraversano
le medesime tappe, ma non tutti nello stesso momento della loro esistenza
e con la stessa intensità. È quindi fondamentale fornire strumenti di
approccio graduale e appropriato perché la loro comprensione della
matematica muova i primi passi in modo gioioso e naturale.

 

 

 

Rosaria Carbone
Il sole nel cuore
Kimerik, Patti (ME) 2013, pp. 112, € 9,90
Rosaria Carbone mette in scena la sua arte: le sue nuove fiabe! Attraverso
le quali rappresentare, nel linguaggio semplice e dolce che solo ad esse
appartiene, i valori che dovrebbero aleggiare su ogni essere vivente. “Un
viaggio tra miti, leggenda, storia e natura nella splendida Isola di Trinacria”.
Queste fiabe arrecheranno piacere ed interesse a tutti coloro che vorranno
trovare un momento di distrazione dalla routine frenetica quotidiana, ma
avranno anche la possibilità di conoscere, comprendere nuovi orizzonti e
riflettere su quei valori che rendono la vita migliore e più semplice.

 

 

Antonio Ventura
Nina e Teo
Kalandraka, Firenze 2018, pp. 48, € 15,00
“Nina e Teo” narra di un momento di quotidianità di una bambina e del
suo gatto. Le parole di Nina si intrecciano ai pensieri di Teo, andando
a costruire un dialogo solo apparentemente immaginario. Sul piano
grafico, l’incontro tra il racconto di Antonio Ventura e le illustrazioni
essenziali di Alejandra Estrada viene rappresentato attraverso variazioni
cromatiche, che permettono un’identificazione immediata tra le voci dei
personaggi e le loro sagome

Author