Storie per ragazze e ragazzi che vogliono salvare il mondo

Carola Benedetto, Ludovica Ciliento

Storie per ragazze e ragazzi che vogliono salvare il mondo

DeA Planeta Libri, 2019, pp. 256, €16,90

Età di lettura: a partire dai 9 anni

Che i ragazzi e le ragazze di oggi siano sempre più attenti a ciò che accade nel mondo è evidente dalle numerose notizie di movimenti giovanili che hanno riempito quotidiani e telegiornali nell’ultimo biennio.

In particolare, il loro interesse oggi più che mai è rivolto al futuro del pianeta, ai cambiamenti climatici, all’esaurirsi delle risorse energetiche. Temi che per molti anni sono stati trattati da nicchie di scienziati, filosofi ed ecologisti, sono finalmente davanti agli occhi e alla portata di tutti, anche se qualche negazionista ancora esiste.

Internet e la tv, e non più i grandi saggi, sono il terreno fertile dove le giovani menti si formano, si informano, apprendono e plasmano le loro opinioni e il loro modo di vedere il mondo.

È lì che trovano i loro esempi, i loro modelli; coloro che giorno dopo giorno si impegnano più o meno velatamente con la convinzione che salvare il mondo sia possibile e che lottare per la salvaguardia dell’ambiente sia responsabilità di ognuno.

Ne sono convinte anche le autrici di questo prezioso libro, Carola Benedetto e Ludovica Ciliento, per le quali salvare il mondo è una missione da intraprendere fin da piccoli.

Per questo hanno raccolto in questo coloratissimo testo diciassette eroi raccontati in 16 ritratti; sedici storie esemplari che puntano ad affermare che non si è mai troppo piccoli per difendere il mondo.

Diciassette personaggi molto diversi tra loro con unico importantissimo obiettivo. C’è Vandana Shiva con la sua rete internazionale di custodi dei semi con cui conserva la biodiversità, la conoscenza e la cultura di tutta l’umanità.

Il famosissimo Leonardo Di Caprio, che con i suoi documentari ha fatto della divulgazione sui cambiamenti climatici uno degli obiettivi fondamentali della sua vita.

C’è Dian Fossey e il suo amore per i gorilla che li ha protetti durante la sua vita e anche dopo grazie alla creazione di una fondazione a lei intitolata.

E poi ancora l’ex Vicepresidente de- gli Stati Uniti Al Gore, l’attrice Emma Watson, il designer Tiziano Guardini, l’ambientalista e biologa Wangari Maathai, la pacifista Rigoberta Menchù Tum, l’esperto in agricoltura Pierre Rabhi, il fotografo Sebastiàno Salgado, la cantautrice islandese Björk, l’alpinista e imprenditore “ribelle” Yvon Chouinard e gli attivisti quasi sconosciuti a noi italiani Bob Brown e Nicole Andreson. C’è la storia meravigliosa di Jadav Payeng, l’indiano che per 40 anni ha piantato alberi ogni giorno e creato una foresta con le sue mani dove prima c’era la sabbia.

E poi l’incredibile storia di Jun Ma che con il suo entusiasmo e le sue denunce ha alimentato una profonda trasforma- zione in Cina, fino all’adesione nel 2016 all’Accordo di Parigi sul clima.

Non poteva però mancare la giovane e ormai conosciutissima attivista Greta Thunberg con i suoi scioperi da scuola per il clima trasformatisi poi in scioperi mondiali per il futuro.

Arricchiscono il libro delle bellissime il- lustrazioni in tema green e dei bellissimi ritratti a tutta pagina con colori sgargianti e suggestioni che richiamano la loro storia.

Forse sarebbe stato utile allo scopo inserire un’introduzione prima delle storie per spiegare meglio a ragazzi e ragazze l’intento dell’opera e il motivo per cui erano stati scelti questi personaggi. E anche rispetto ai singoli ritratti sarebbe stato forse opportuno indicare con un trafiletto una breve biografia del personaggio di cui viene raccontata la storia. Mancanze che non tolgono però nulla all’importanza e al valore sociale e educativo del libro: un testo intrigante per i più piccoli e illuminante per gli adulti che possono scoprire insieme ai loro figli tramite queste storie che non è mai troppo presto o tardi per occuparsi dell’ambiente.

Author