Arrivati in redazione

Giovanni Lo Storto

Ero studente. Il desiderio di prendere il largo

Rubbettino, Soveria Mannelli (CZ) 2017, pp.60, € 11,05

È cambiato il modo in cui comunichiamo, in cui interagiamo, ma inspiegabilmente la formazione è rimasta a un secolo fa. Gli strumenti di formazione tradizionali non bastano, i ragazzi sono pronti a essere apprendisti e apprenditori più che semplici studenti, a cercare da soli le risposte alle loro domande. In un orizzonte largo di informazioni e di nozioni non sono più sufficienti poche dimensioni di apprendimento. Abbiamo bisogno di un modello formativo che, come l’alternanza scuola-lavoro, unisca la formazione teorica e pratica… Con un testo di Jean-Paul Fitoussi.

Marcello Bramati, Lorenzo Sanna

Leggere per piacere. Come far crescere l’amore per i libri nei bambini dai 5 agli 11 anni

Sperling & Kupfer, Segrate 2017, pp.168, €13,60

«Speriamo che gli piaccia leggere. E se odiasse i libri? Oppure leggesse solo per dovere, e non per piacere?». La conclusione: «Mio figlio non legge». Dubbi che tormentano genitori quando osservano i loro figli alle prese con smartphone e PlayStation, o quando trovano libri abbandonati dopo poche pagine. Marcello Bramati e Lorenzo Sanna, docenti e papà, partono proprio dai genitori (che genere di lettori siete?) per aiutarli a capire che tipo di bambino hanno in casa e poi proporre l’approccio migliore.

Isabella Milani

Maleducati o educati male?: Consigli pratici di un’insegnante per una nuova intesa tra scuola

e famiglia.

Vallardi, Milano 2017, pp.301, € 9,99

Oggi esiste un problema nell’educazione. Genitori, insegnanti e ragazzi sono in difficoltà. Eppure la via per uscire dal disagio c’è. Isabella Milani affronta i problemi più diffusi in famiglia, a scuola e nella società, parlando anche di cattivi esempi, conflitti, valori, passioni, diritti, doveri, senso di responsabilità, felicità, rispetto… Perché educare vuole dire tutto questo, e molto altro ancora.

Gianluca Cristoforetti , Gianni Lodi

Human Revolution: Quarta rivoluzione industriale e innovazione sociale

Imprimatur, Reggio Emilia 2017, pp.323, € 16,58

Immersi nelle varie rivoluzioni in corso, quella industriale, quella digitale, quella della comunicazione, quella economico-finanziaria, l’unica rivoluzione che può dare un senso a tutte le altre è la “Human Revolution”, perché tutto nasce dalle relazioni tra esseri umani e qualsiasi trasformazione che non pone al centro il nostro benessere, diventa priva di significato.
Caro lettore pensa al fatto che qualcun altro stia dando forma al tuo futuro, senza chiederti il permesso. Destabilizzante vero?

Joy Ito, Jeff Howe

Al passo col futuro: Come sopravvivere all’imprevedibile accelerazione del mondo

Egea, Milano 2017, pp. 381, € 21,25

Oggi il mondo è più complesso e volatile che in qualsiasi altro periodo della storia. Basta un click o un post per connettere le persone fra loro. Da ciò si è liberata una forza esplosiva che sta trasformando ogni aspetto della società, dal business alla cultura, dalla sfera pubblica ai nostri momenti più privati. Il futuro sarà il risultato di un «sistema operativo» totalmente nuovo: un «aggiornamento » importante che comporterà una curva di apprendimento molto ripida. Secondo la logica di questo futuro solo chi saprà pensare in un modo diverso avrà successo…

Jessica Lahey

Imparare a fallire aiuta a crescere bene

Vallardi A., Milano 2017, pp. 295, € 13,52

L’insegnante e giornalista Jessica Lahey spiega i rischi dell’overparenting, cioè la tendenza di molti genitori a essere iperprotettivi nei confronti dei figli. Bisogna lasciare che i ragazzi sbaglino, perché è proprio quello che si impara dai propri errori che fa diventare adulti autonomi e consapevoli. Un libro indispensabile per tutte le famiglie.

Amir Issaa

Vivo per questo

Chiarelettere, Milano 2017, pp.208, € 12,75

Lo skate, la street art, il rap, un amato papà detenuto e un padre di adozione, lo piscoanalista Lucio

Della Seta, Fatima, sorella maggiore forte e protettiva, mamma che arriva a Roma dalla Ciociaria e s’innamora di un egiziano, l’amore per Valentina e la nascita di Niccolo. Questo e molto altro è Amir Issaa, rapper romano di origini egiziane con una storia unica che diventa occasione per raccontare la sfida di ognuno, scoprire se stessi e riprendersi la propria vita. «Non ho bisogno di scuse per essere me stesso. Nessuno di noi ne ha. Sono Amir Issaa, sono italiano, sono egiziano, non sono straniero, in nessun posto del mondo».

Slavoj Žižek

Il coraggio della disperazione

Ponte alle grazie, Firenze 2017, pp. 420, € 20,00

«Il coraggio della disperazione» è, secondo un’espressione del filosofo italiano Giorgio Agamben citata nella prefazione, il coraggio del pensiero filosofico nei momenti di maggiore crisi. Una crisi che è segnata, nell’ultimo anno, dal terrorismo internazionale, dalle ondate di migrazioni e dalle reazioni populiste e xenofobe . Nuove tensioni internazionali, lasciano presagire difficili risvolti inquietanti per gli equilibri mondiali. Con la tempestività e l’acutezza che lo contraddistingue, Žižek ci guida in una situazione che oggi ci sembra più difficile che mai con il suo vigoroso e trasgressivo coraggio filosofico.