La robotica educativa “green” al Festival dello Sviluppo Sostenibile 2019

Tanti laboratori gratuiti di robotica educativa e coding dai 6 ai 13 anni a cura di Stripes Digitus Lab in occasione di “A city in MIND: la sostenibilità nelle città del futuro”. L’evento ha messo in campo numerosi attori sul tema della resilienza e della sostenibilità in occasione del Festival dello Sviluppo Sostenibile promosso da Fondazione Triulza, Arexpo, Lendlease, Human Technopole e Università degli Studi di Milano.

Green City Lab”, tanti laboratori gratuiti di robotica educativa e coding dedicati a bambini, ragazzi, scuole e famiglie per affrontare il tema importante della sostenibilità in un’ottica di gioco cooperativo.
Per fare questo, come sempre Stripes Digitus Lab ha messo al centro l’educazione, utilizzando strumenti tecnologici innovativi e sicuri per stimolare interessi, capacità e curiosità ed aiutare così i giovanissimi a collaborare per raggiungere un obiettivo comune: immaginare la città del futuro.

Con l’aiuto di alcuni droni e robot educativi abbiamo riflettuto sulla mobilità sostenibile del futuro, lavorando su tre diverse postazioni e su cinque diversi laboratori, ognuno condotto da educatori specializzati in robotica per l’educazione.

Le parole d’ordine sono state elettricità e fonti d’energia rinnovabili.

I LABORATORI GREEN CITY LAB

Insieme a Cristina ad esempio, abbiamo immaginato nuovi mezzi di trasporto e ripercorso con loro le strade della nostra super-mappa di Mind. Come “base” abbiamo utilizzato il poliedrico Thymio, robot educativo che lascia grande spazio alla creatività sia per quanto riguarda la programmazione, sia perché, grazie alla sua conformazione, è possibile fargli “vestire” i panni che preferiamo, trasformandolo in una base spaziale come in un camioncino dei gelati. Grazie a numerosi cesti ricchi di materiali di riciclo da cui attingere, abbiamo creato dei veri capolavori!

Con Luca invece, i ragazzi hanno sperimentato come si comanda un drone nel laboratorio “Nei cieli del futuro”. La missione? Far decollare il proprio drone per poi atterrare su una delle tre stazioni ad energia rinnovabile. La difficoltà? Programmarlo dal pc!
Sempre insieme a Luca il secondo gruppo si è immerso nella natura con Ozobot, un simpaticissimo robot programmabile con dei semplici pennarelli colorati. I ragazzi si sono divertiti moltissimo a creare storie e personaggi, collaborando fra loro e immaginando percorsi verdi fra campagne, foreste, cieli e mari!

Infine con Giuseppe i più piccoli hanno provato l’utilizzo del coloratissimo Edison per smantellare “l’isola di plastica” e trasportare il materiale pronto per essere riciclato. Per farlo i bambini hanno programmato Edison con uno specifico comando -follow the light- così da seguire la luce della torcia per spostarsi da una parte all’altra!
La luce dopotutto è un’ottima fonte di energia rinnovabile!
Ma non è finita qui: nel laboratorio “In giro per il mondo con MatataLab” i bimbi hanno affrontato un vero e proprio quiz durante il quale è stato necessario programmare le mosse del piccolo robot utilizzando tesserine di movimento: raggiungere un obiettivo può richiedere molta concentrazione!

ARCHITETTI PER UN GIORNO CON STRIPES

Nel mentre, nel cortile dell’Academy, le colleghe e i colleghi di Stripes Coop. hanno fatto divertire grandi e piccini con il laboratorio “Architetti per un giorno” durante il quale è stato possibile costruire, colorare e modificare il proprio edificio a impatto zero con materiali di riciclo e di recupero!

FESTIVAL DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE 2019: SI RIPARTE DA MIND

Insomma, è stata una giornata che ha coinvolto decine di famiglie e più di 150 bambini e ragazzi fra i 6 e i 13 anni, permettendo a tutti di sperimentare, condividere, passare insieme una giornata e scoprire un luogo in pieno sviluppo e pronto al cambiamento.

Il primo passo per mettere mano al futuro è partecipare!

Ci vediamo alla prossima, grazie a tutti coloro che sono passati dal Digitus Lab e si sono divertiti con noi!

 

Contatti&Info
Stripes Digitus Lab – Eventi – Facebook – Instagram – Twitter

Mail: digituslab@pedagogia.it

Tell: 029316667 – 3450104806


Zona K

ZonaK è un Centro culturale dedicato all’incontro tra discipline artistiche, culture e generazioni diverse, uno spazio multifunzionale un po’ galleria, un po’ teatro, un po’ laboratorio ideale per consentire libertà espressiva e formale a chi lo frequenta. Il centro sostiene lo Stripes Digitus Lab attraverso donazioni dirette.


estate campus digitus

Estate 2019: ecco perchè scegliere i nostri Campus Estivi

Perché iscrivere i vostri figli ai nostri Campus Estivi di Coding e Robotica Educativa?

Un’estate di campus per giocare con la tecnologia scoprendo aspetti tecnici dei robot e della programmazione visuale, facendo gioco di squadra e usando la creatività. Il Digitus Camp 2019 è un modo divertente per approcciarsi alla robotica e al coding, stimolando curiosità, interessi e spirito di collaborazione.

 

Care mamme e papà, maggio passa in fretta, la scuola giunge al termine ed arriva il tempo per tutti di prepararsi alla pausa estiva. Come trovare per i vostri figli qualcosa di stimolante, divertente ed anche educativo?
Nel grande mare di internet le proposte sono molteplici, variegate e sparse su tutto il territorio nazionale: crediamo però che l’affidabilità sia la chiave di volta per una scelta serena e soddisfacente.
Ecco perché vogliamo darvi qualche spunto sul perchè scegliere proprio i Digitus Camp di Stripes Digitus Lab per iscrivere i vostri figli ad un campus estivo per l’estate 2019.

 

    • Perché imparano divertendosi

      Learning by doing”, imparare facendo, da noi non è solo uno slogan. Lo stesso MIUR ha definito, nelle linee guida del Piano Nazionale Scuola Digitale, la robotica educativa come metodologia utile ed efficace per trasmettere contenuti in modo piacevole ed interessante per il bambino. Aiutando a fornire competenze digitali e di coding e stimolando il pensiero computazionale, è motivante per il bambino perché inclusivo, adatto a tutti ed accattivante. Al Digitus Camp si gioca, si progetta, si fanno esperimenti: insomma, non ci si annoia mai. Provare per credere!

    • Perché lavoriamo solo con esperti

      Il personale che animerà le attività del Digitus Camp 2019, proponendo laboratori, attività e giochi, sarà esclusivamente composto da educatori professionisti specializzati nel campo delle nuove tecnologie e della robotica educativa. Gli educatori e le educatrici vengono costantemente formati da Stripes Digitus Lab in qualità di Centro internazionale di ricerca e innovazione sulla robotica educativa e le tecnologie digitali che collabora con università e altri centri di ricerca e sperimentazione in Italia e all’estero. Vedi i nostri Partner

    • Perché qui la tecnologia è uno strumento nelle mani dei bambini

      Si trovano molti corsi di robotica rivolti a bambini e ragazzi sul web e sul territorio milanese. Spesso propongono attività accattivanti e approfondimenti tecnici durante i quali i robot o il coding finiscono per diventare più strumenti di puro intrattenimento e sfoggio di abilità piuttosto che strumenti educativi. Il lavoro che facciamo allo Stripes Digitus Lab è completamente diverso: l’uso della tecnologia è strumentale rispetto agli obiettivi pedagogici ed educativi. La tecnologia rappresenta per noi un modo alternativo per apprendere, stare insieme ed usare la creatività, un mezzo e non un fine.

      Perché significa fare un’esperienza in un contesto innovativo e con una precisa progettualità

      Solo Stripes Digitus Lab possiede un “dietro le quinte” così ricco e complesso dal punto di vista di partnership e progettazione sociale. Stripes Digitus Lab infatti, non solo fa parte di Stripes Coop Soc. ONLUS, cooperativa con esperienza trentennale in fatto di servizi in ambito socio-educativo-pedagogico e assistenziale nel settore pubblico e privato: nasce nell’ambito di Human Factory, progetto di Fondazione Triulza per la contaminazione e la collaborazione tra terzo settore e mondo della ricerca scientifico-tecnologica. Operando nella Social Innovation Academy è impegnato, all’interno di MIND – Milano Innovation District, nella creazione del primo Parco dell’innovazione sociale in Italia. Questo significa, per bambini e ragazzi, vivere un’esperienza che possiede un background strutturato e una progettualità solida in un contesto che fa dell’innovazione uno strumento per la crescita della comunità e dell’individuo.

    Insomma, scegliere i Digitus Camp mette tutti d’accordo!

    I bambini e i ragazzi giocano, soddisfano la loro curiosità e fanno amicizia con tanti coetanei con i loro stessi interessi. Le mamme e i papà lasciano i loro figli in mani sicure, preparate e disponibili rispetto ad esigenze di ogni tipo (tempo, abitudini e attitudini). Vi aspettiamo!

    Ci trovate all’interno di MIND – Milano Innovation District, Via Belgioioso 171 – 20157 Milano.

    Raggiungerci è semplice:

    Mezzi pubblici - Scendete alla Stazione Rho Fiera Milano della metropolitana MM1 e delle Ferrovie/Passante ferroviario. Prendete l’ingresso pedonale “Triulza Ovest” dell’ex sito Expo Milano e proseguite lungo il Decumano fino a Cascina Triulza.

    In auto - Impostate le coordinate GPS:45.522094, 9.098503. Ampio parcheggio gratuito nel piazzale Carcere di Bollate in Via Cristina Belgioioso 171 Milano, angolo Via Montello Baranzate. L’accesso pedonale è esattamente di fronte al parcheggio, sempre in Via Cristina Belgioioso 171 Milano e porta direttamente a Cascina Triulza.


Borgione

Borgione è l’azienda leader in Italia per le forniture di cancelleria, arredi, psicomotricità, materiale didattico e ludico, per tutti gli asili nido, le scuole ed i servizi educativi della fascia 0-13 anni. Da oltre 50 anni è in contatto con bambini, educatori, maestre e genitori per maturare esperienza e competenze che continua a mettere quotidianamente al servizio della Scuola. Ci piace pensare di accompagnare i bambini almeno in una parte del loro percorso di vita!


MagneticMedia - Busto Arsizio

MagneticMedia è un' azienda con esperienza trentennale in ambito digitale e tecnologico, in particolare: rivenditore autorizzato Apple, concessionario Xerox, Punto Microsoft, business partner Adope, Hp e Siemens. Sostiene lo Stripes Digitus Lab grazie ad un accordo di comodato d'uso gratuito di alcuni hardware.


Unicredit

UniCredit è una banca commerciale pan-europea, semplice e di successo, con una divisione Corporate & Investment Banking completamente integrata e una rete unica in Europa occidentale, Centrale e Orientale a disposizione della sua ampia base di clientela: 26 milioni di clienti. Attraverso l’iniziativa “Carta E”, dal 2015 UniCredit ha destinato oltre 20 milioni di euro a un fondo di beneficenza e sostenuto così oltre 650 progetti di solidarietà sociale a livello locale e nazionale. Il sostegno alla Cooperativa sociale Onlus Stripes, finalizzato all’acquisto di kit di Rover progettati secondo le specifiche della Nasa (rilasciate attraverso il progetto open source https://github.com/nasa-jpl/open-source-rover) che verranno impiegati nei laboratori di robotica educativa all'interno del progetto “DigitUS on Mars” finalizzato alla prevenzione del disagio e alla promozione del benessere giovanile, s’inserisce in questo contesto.


Thymio Italian Tour

Registrati per il Thymio Italian Tour e prova gratuitamente Thymio nella tua classe!


Mettiamo a disposizione una valigia Thymio (con 6 robot wireless) e il materiale didattico
 per gli insegnanti che desiderano provare Thymio nella propria classe.
E’ completamente gratuito!

L'unica condizione: vogliamo vedere i risultati! 

Condividi con noi le tue opinioni, le attività fatte in classe con Thymio attraverso immagini o video e mostra la creatività della classe.

 

 


Poppy Station

Stripes Digitus Lab è membro di Poppy Station, associazione riunisce attori del mondo dell'economia, della ricerca, della formazione, della cultura e dell'istruzione che considerano la robotica come un'occasione quando viene padroneggiata ed al servizio dell'uomo. Questo ecosistema è stato creato e sviluppato dal team di Inria Flowers, con lo scopo di facilitare la sperimentazione e la creazione di strumenti robotici innovativi nei campi dell'istruzione, della ricerca, delle arti e dell'educazione.


EPFL - ÉCOLE POLYTECHNIQUE FÉDÉRALE DE LAUSANNE

La partnership prevede una collaborazione con lo scopo di sviluppare iniziative di ricerca comuni per capire il ruolo che le nuove tecnologie e la robotica possono giocare come mediatori dell’apprendimento.
Il Gruppo MOBOTS, Ecole Polytechnique Fédérale de Lausanne e Stripes Digitus Lab hanno l’obiettivo di promuovere sinergie e interazioni appropriate tra differenti gruppi di ricerca dedicati a fare ricerca sull’uso didattico delle nuove tecnologie e a contribuire alla ricerca internazionale e a sviluppare strumenti che possano facilitare la progettazione di interventi educativi nei contesti scolastici ed extra-scolatici.
I partner vogliono identificare e promuovere l’appropriata concentrazione di risorse tecnologiche e umane che, grazie ad un ambiente condiviso e la disponibilità degli strumenti attualmente esistenti – altrimenti non accessibili a causa dei loro costi e delle abilità specialistiche necessarie – possono ottenere risultati scientifici competitivi ed eccellenti a livello nazionale ed internazionale.
È inoltre nostro interesse porre le basi per una valutazione condivisa delle interazioni e degli strumenti necessari allo sviluppo della ricerca e/o dei programmi di supporto didattici.
Questi obiettivi verranno raggiunti tramite lo sviluppo di pacchetti di formazione basati sulla piattaforma robotica Thymio, l’amministrazione dei pacchetti di formazione e dei questionari sul contenuto educativo, la raccolta e analisi di dati relativi alla formazione e la successiva produzione di pubblicazioni scientifiche.