Il progetto Post-comunità per il futuro è un nuovo progetto, sul territorio di Vanzago,
pensato per tutta la famiglia finanziato da Fondazione Comunitaria Nord Milano.
Il progetto, fatto in collaborazione con le cooperative Tre Effe e Serena, si pone l’obbiettivo di creare nuovi contesti di socialità, luoghi comunitari per
fare rete di dar vita a nuove iniziative per la prevenzione e il contrasto dell’emarginazione
delle famiglie.

Per poter realizzare tutto questi abbiamo pensato a diverse iniziative…….

Per le famiglie
– Genitori e poi?: percorsi di sostegno alla genitorialità 0-6, coordinati da un operatore,
pensati per incontrarsi e confrontarsi sulle tematiche riguardanti la crescita dei figli e il
ruolo di genitori serate informative per confrontarsi con esperti sui temi dell’educazione
serate ludico- aggregative per ritrovarsi, stare insieme e fare rete
Laboratori genitori e bambini presso lo Scrigno di Vanzago
Counseling e sostegno psicologico e pedagogico; per genitori, adolescenti e adulti.
Tutor familiare, figura educativa di supporto per il genitore ed il minore anche diversabile
nello specifico la fascia 0-6 anni

Per mamme e bambini
Emozionando(si) aspetta; percorso dedicato alle donne in gravidanza
Yoga mamma-bebè
fitness passeggino
Music lab; laboratori per bambini fascia o-6 in collaborazione con l’associazione Musicali si
Cresce
L’orto in cassetta: laboratorio di giardinaggio gestito dai nonni o dagli anziani dell’Associazione Anziani di Vanzago per bambini fasce 0-6 e 6-11

Per ragazzi e Adulti
Reti di vicinato: momenti conviviali per festeggiare insieme ricorrenze, organizzare serate
dedicate ai giochi da tavolo e cogliere l’occasione per far stare in compagnia chi
abitualmente è solo come gli anziani.
Teatro sociale e di comunità; il percorso di laboratorio vuole coinvolgere a diverso titolo i
cittadini del territorio utilizzando storie, racconti, paesaggi, beni comuni, ville storiche,
parchi ecc. come ispirazione per mettere in scena una rappresentazione teatrale
Un posto per te; è un percorso di coinvolgimento dei nonni/anziani/pensionati del territorio
nelle attività dello scrigno (es. portineria, laboratori, lettura di favole e storie, giochi ecc.) e
del posto delle parole.