E-PIC LAND

E-pic land è uno dei PIC – Piani integrati della Cultura che Regione Lombardia, con la legge regionale 7 ottobre 2016, n. 25 “Politiche regionali in materia culturale – Riordino normativo”, ha introdotto come strumento per sostenere progettualità culturali strategiche e integrate grazie al coordinamento e la messa in rete di soggetti pubblici e privati. E-pic land ha l’obiettivo di valorizzare il territorio e il suo patrimonio culturale, promuoverne la fruizione e ampliarne la partecipazione alla cultura, creando benessere e sviluppo, coinvolgendo ambiente, artigianato, formazione, istruzione, ricerca, turismo e welfare.

Tra ville di Delizia, vie d’acqua e parchi
E-pic land si estende dal nord di Milano alla Brianza, tra il Seveso a est e l’ Olona a ovest, fino ai grandi laghi prealpini. Il territorio conserva i segni della Civiltà delle Ville, segni che, per più di tre secoli, hanno caratterizzato il paesaggio, con una ricca trama di Ville di Delizia e di Dimore Gentilizie, Parchi e Vie d’Acqua.

Il progetto vuole unire i diversi luoghi con un filo narrativo comune, per scoprire nuovamente la ricchezza ambientale e storica di un territorio complesso e fortemente segnato dalle trasformazioni degli ultimi decenni, con la certezza che proprio nella diversità, oltreché nella densità dei riferimenti e delle stratificazioni, risiede l’interesse di questo territorio. Ville e palazzi monumentali, ricchi di arte e bellezza, giardini preziosi con statue, giochi d’acqua e architetture vegetali, il Parco delle Groane e della Brughiera Briantea con pinete protette e una ricchezza faunistica e arborea speciale, le vie d’acqua e il Canale Villoresi sono – e sono stati – oggetto di progetti di valorizzazione.

E-pic land li rilancia per esaltare quell’eredità artistica e culturale
e quel patrimonio ambientale e paesaggistico per promuovere percorsi di benessere e affezione da parte delle comunità residenti, soprattutto per le nuove generazioni e le famiglie. Alcuni siti sono oggetto di rigenerazione e restauro per la creazione di porte d’accesso pubbliche ai beni, nuovi centri di accoglienza aperti sul e per il territorio.


Partner

Per conseguire questo ambizioso obiettivo una rete di otto partner pubblici e privati, insieme a un ampio gruppo di sostenitori, concorreranno alla realizzazione di E-pic land, a partire dal capofila FAR-Fondazione Augusto Rancilio con Villa Arconati, portale di accesso al territorio e al sistema delle Ville da Milano; il Comune di Bollate, con la sua lunga esperienza di progettazione e partecipazione culturale;  il Comune di Desio con Villa Tittoni Traversi e il suo Parco; il Comune di Rho con Villa Burba, centro civico e punto di riferimento per i giovani; il Parco delle Groane, con la sua rete di percorsi ambientali  e il  Consorzio di bonifica Est-Ticino Villoresi, con il grande Canale Villoresi e le Vie d’Acqua.
La cooperativa sociale Stripes con la sue esperienze di laboratori partecipati per i bambini e ragazzi, fino alla  Provincia di Monza e della Brianza, darà ulteriore vigore a E-pic land con Ville Aperte, la più grande manifestazione di valorizzazione delle Ville Gentilizie. Realtà differenti con obiettivi strategici primari diversi eppure uniti dalla capacità di collaborare e dal desiderio di sviluppare “nuovi sguardi” sul territorio. Occhi nuovi, quindi, visionari, in grado di suscitare curiosità e desiderio.

Soggetti

  • Fondazione Augusto Rancilio
  • Comune di Bollate
  • Comune di Desio
  • Comune di Rho
  • Parco delle Groane
  • Consorzio ETVilloresi
  • Provincia di Monza e Brianza
  • Stripes Cooperativa Sociale

Attività

E-pic land comprende interventi di valorizzazione e nuove destinazioni d’uso di spazi che apriranno al pubblico fra il 2021 e il 2022 nelle tre Ville di Delizia: Villa Arconati-FAR, Villa Cusani Traversi Tittoni e Villa Burba, emblematiche del territorio, con attività didattiche e culturali, itinerari e percorsi, laboratori e contest, mostre e spettacoli musicali. Nel programma, fra le diverse iniziative, si evidenziano due appuntamenti di particolare interesse che coinvolgeranno l’intero territorio: il primo, nell’autunno del 2021, con la manifestazione Ville Aperte in Brianza, quest’anno dedicata al sommo poeta Dante Alighieri, nell’anniversario dei 700 anni dalla sua morte e il secondo, nella primavera del 2022, con una proposta culturale e artistica che coinvolgerà le famiglie con bambini, i ragazzi e i giovani in un percorso di scoperta, conoscenza e partecipazione culturale che si snoderà tra le Ville di Delizia, il Parco della Groane e la rete, sempre più estesa, di percorsi ciclopedonali delle Vie d’Acqua. Tutte le iniziative faranno riferimento al tema delle acque, ponte tra l’eredità culturale e ambientale e un futuro sostenibile, oltre che occasione di educazione al paesaggio e al territorio, in connessione con tutti gli elementi caratteristici di E-pic land.

SCOPRI GLI ALTRI PROGETTI DELL'AREA SVILUPPO E TERRITORIO

Newsletter

    First Name

    Email

    Last Name

    Dichiaro di aver letto l'informativa della privacy e di acconsentire al trattamento dei dati personali (richiesto)

    E-pic land è uno dei PIC – Piani integrati della Cultura che Regione Lombardia, con la legge
    regionale 7 ottobre 2016, n. 25 “Politiche regionali in materia culturale – Riordino normativo”, ha
    introdotto come strumento per sostenere progettualità culturali strategiche e integrate grazie al
    coordinamento e la messa in rete di soggetti pubblici e privati.
    e-pic land ha l’obiettivo di valorizzare il territorio e il suo patrimonio culturale, promuoverne la
    fruizione e ampliarne la partecipazione alla cultura, creando benessere e sviluppo, coinvolgendo
    ambiente, artigianato, formazione, istruzione, ricerca, turismo e welfare.
    TRA VILLE DI DELIZIA, VIE D’ACQUA E PARCHI
    e-pic land si estende dal nord di Milano alla Brianza, tra il Seveso a est e l’ Olona a ovest,
    fino ai grandi laghi prealpini. Il territorio conserva i segni della Civiltà delle Ville, segni che,
    per più di tre secoli, hanno caratterizzato il paesaggio, con una ricca trama di Ville di Delizia
    e di Dimore Gentilizie, Parchi e Vie d’Acqua.
    Il progetto vuole unire i diversi luoghi con un filo narrativo comune, per scoprire nuovamente la
    ricchezza ambientale e storica di un territorio complesso e fortemente segnato dalle
    trasformazioni degli ultimi decenni, con la certezza che proprio nella diversità, oltreché nella
    densità dei riferimenti e delle stratificazioni, risiede l’interesse di questo territorio. Ville e palazzi
    monumentali, ricchi di arte e bellezza, giardini preziosi con statue, giochi d’acqua e architetture
    vegetali, il Parco delle Groane e della Brughiera Briantea con pinete protette e una ricchezza
    faunistica e arborea speciale, le vie d’acqua e il Canale Villoresi sono – e sono stati – oggetto di
    progetti di valorizzazione.
    e-pic land li rilancia per esaltare quell’eredità artistica e culturale e quel patrimonio
    ambientale e paesaggistico per promuovere percorsi di benessere e affezione da parte delle
    comunità residenti, soprattutto per le nuove generazioni e le famiglie. Alcuni siti sono oggetto
    di rigenerazione e restauro per la creazione di porte d’accesso pubbliche ai beni, nuovi centri di
    accoglienza aperti sul e per il territorio.
    Partner
    Per conseguire questo ambizioso obiettivo una rete di otto partner pubblici e privati,
    insieme a un ampio gruppo di sostenitori, concorreranno alla realizzazione di e-pic land, a
    partire dal capofila FAR-Fondazione Augusto Rancilio con Villa Arconati, portale di accesso al
    territorio e al sistema delle Ville da Milano; il comune di Bollate, con la sua lunga esperienza di
    progettazione e partecipazione culturale;  il Comune di Desio con Villa Tittoni Traversi e il suo
    Parco; il Comune di Rho con Villa Burba, centro civico e punto di riferimento per i giovani; il Parco
    delle Groane, con la sua rete di percorsi ambientali  e il  Consorzio di bonifica Est-Ticino Villoresi,
    con il grande Canale Villoresi e le Vie d’Acqua; la cooperativa sociale Stripes con la sue
    esperienze di laboratori partecipati per i bambini e ragazzi, fino alla  Provincia di Monza e della
    Brianza, che darà ulteriore vigore a e-pic land con Ville Aperte, la più grande manifestazione di
    valorizzazione delle Ville Gentilizie.
    Realtà differenti con obiettivi strategici primari diversi eppure uniti dalla capacità di
    collaborare e dal desiderio di sviluppare “nuovi sguardi” sul territorio. Occhi nuovi, quindi,
    visionari, in grado di suscitare curiosità e desiderio.
    I Soggetti:

    •  Fondazione Augusto Rancilio
    • Comune di Bollate
    • Comune di Desio
    • Comune di Rho
    • Parco delle Groane
    • Consorzio ETVilloresi
    • Provincia di Monza e Brianza
    • Stripes Cooperativa Sociale

     

    Attività
    e-pic land comprende interventi di valorizzazione e nuove destinazioni d’uso di spazi che apriranno
    al pubblico fra il 2021 e il 2022 nelle tre Ville di Delizia: Villa Arconati-FAR, Villa Cusani Traversi
    Tittoni e Villa Burba, emblematiche del territorio, con attività didattiche e culturali, itinerari e
    percorsi, laboratori e contest, mostre e spettacoli musicali.
    Nel programma, fra le diverse iniziative, si evidenziano due appuntamenti di particolare interesse
    che coinvolgeranno l’intero territorio: il primo, nell’autunno del 2021, con la manifestazione Ville
    Aperte in Brianza, quest’anno dedicata al sommo poeta Dante Alighieri, nell’anniversario dei 700
    anni dalla sua morte, e il secondo, nella primavera del 2022, con una proposta culturale e artistica
    che coinvolgerà le famiglie con bambini, i ragazzi e i giovani in un percorso di scoperta,
    conoscenza e partecipazione culturale che si snoderà tra le Ville di Delizia, il Parco della Groane e
    la rete, sempre più estesa, di percorsi ciclopedonali delle Vie d’Acqua.
    Tutte le iniziative faranno riferimento al tema delle acque, ponte tra l’eredità culturale e ambientale
    e un futuro sostenibile, oltre che occasione di educazione al paesaggio e al territorio, in
    connessione con tutti gli elementi caratteristici di e-pic land.