2° EDIZIONE PREMIO ARTISTICO LETTERARIO CENTO LINGUAGGI PER L'EDUCAZIONE - RACCONTI BREVI

Il Premio Cento linguaggi per l’educazione, proposto dalla Cooperativa Stripes e dall’Associazione Salvatore Guida, nasce dal desiderio di promuovere attraverso molteplici linguaggi artistici la produzione culturale, la fruizione e la divulgazione del tema educazione. Il concorso, che avrà cadenza biennale, vuole essere un momento di interscambio e riflessione tra arte ed educazione. Crediamo che la bellezza del linguaggio artistico, attraverso la sua complessità, possa servire a raccontare al meglio ciò che l’educazione vive nella quotidianità.

Dopo il lancio della prima edizione del Premio del 2019, inserito tra le iniziative del Trentennale, prosegue questo percorso attraverso la ricerca di nuovi linguaggi artistici capaci di raccontare il mondo dell’educazione, della pedagogia e delle relazioni sociali. Coerentemente con questa idea, il concorso chiede ai partecipanti di restituire, attraverso i loro racconti brevi, una riflessione sul tema della “Cura ”: prendersi cura degli altri, curarsi del mondo, il concetto di non cura e iper-cura.

Per maggiori informazioni, scaricare il regolamento o scrivere a premio100linguaggi@pedagogia.it


LA GIURIA

La giuria del premio è composta da professionisti del mondo della pedagogia, della fotografia ma non solo! Sarà una giuria eterogenea che porterà pensieri e sguardi differenti, non solo tecnici e specialistici sui singoli temi.


LA GIURIA

I nomi dei componenti della giuria verranno resi noti a breve
su questa pagina e sulla pagina Facebook della Cooperativa Stripes
durante le prime settimane di apertura del Bando.

STAY TUNED!